POLLO AL MIELE E SESAMO

Vania della Bidia e Alina Person

Ingredienti

  • 6 Fusi di pollo
  • sale q.b.
  • 4 fette di limone
  • olio q.b.
  • semi di sesamo q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • 1 peperoncino fresco (a piacere)
  • 80 g miele
  • 20 g aceto balsamico
  • succo di 1 limone
  • zenzero fresco grattuggiato q.b.

Preparazione

lavate i fusi sottol’acqua corrente e assicuratevi che siano privi di piume. Asciugate la carne e posizionatela su un tagliere, quindi condite con sale e pepe. Versate l’olio in padella e rosolateci dentro i fusi per qualche minuto per lato. Nel frattempo preparate la salsa versando in una ciotola il miele, il succo di limone, l’aceto balsamico, e lo zenzero grattuggiato. Una volta che i fusi saranno dorati, versatevi sopra la salsa poco alla volta, aggiungete quindi 100g di acqua a temperatura ambiente e coprite con un coperchio. Proseguite con la cottura a fuoco basso per 25 minuti, girando le cosce di tanto in tanto. Trascorso il tempo levate il coperchio e continuate la cottura a fuoco vivo in modo tale da far addensare la salsa. Intanto private il peperoncino fresco dei semi e tagliatelo a rondelle, e tagliate a fette il limone. una volta che la salsa si sarà rappresa condite con i semi di sesamo, l’erba cipollina tritata le fettine di limone e il peperoncino. CONSIGLI: Potete tostare in precedenza i semi di sesamo; potete usare il lime invece del limone e la salsa di soia invece dell’aceto balsamico.

Vino in abbinamento al Pollo al miele e sesamo

Per trovare il giusto abbinamento bisogna ricordarsi che il gusto del vino è sempre esaltato dai sapori dei piatti e non viceversa. Quindi è necessario partire dalla cucina, e quando sul menù troviamo grande ricchezza di gusti e ingredienti risulta complicato dare una raccomandazione puntuale. Una buona regola generale è quella di prediligere un prodotto aromatico e morbido. Questo perché l’abbinamento di piatti speziati e complessi con vitigni aromatici che hanno una parte di zuccheri residui risulta perfetto per esaltare il gusto sia del cibo che del vino. Moscato secco, Gewürztraminer, Muller Thurgau, Pinot Grigio e Pinot Bianco, ecco i cavalli su cui puntare per una scelta abbastanza sicura. Se dovessimo limitarci ad un nome Gewürztraminer sarebbe la nostra scelta, un vino che imita lo speziato e valorizza il piccante della cucina del continente asiatico. Una seconda regola è scegliere un vino con una buona acidità. Questo mantiene valida la scelta di un vino aromatico ed apre a nuove opzioni più secche, che si caratterizzano per sapidità e acidità. Siete amati delle bollicine? I vini dal carattere brillante sono quelli che faranno al caso vostro, Franciacorta, Trento DOC, Valpollicella. Una proposta audace? Potete crederci o meno, ma in Cina il vino consumato durante i pasti è quasi esclusivamente rosso. Questo apre le porte ad un nuovo abbinamento, particolarmente adatto per i piatti con Anatra o più in generale con carne. I rossi sono un’opzione purché siano leggeri e possibilmente senza invecchiamento in legno. Suggerimenti? Cercare un buon Pinot nero perfetto con il vostro pollo al sesamo. Volete spingervi ulteriormente? Non dimenticate la freschezza ed il profumo dei vini rosati.

ASCOLTA IN DIRETTA
×
Benvenuto in chat con
RID 9.68 FM
×