Alessia Laccetti

È iniziato tutto nel lontano 1977 quando non appena avevo imparato a stare in piedi incominciavo a muovermi al ritmo di Tony Manero ne “La febbre del sabato sera” e di Danny in “Grease” entrambi interpretati dal mio mito John Travolta. Poi è stato il turno del mio guru della danza Heather Parisi che con le sue prime apparizioni televisive mi faceva fare spaccate in ogni angolo di casa. I miei genitori preoccupati che mi potessi  fare male mi portarono alla tenera età di 4 anni a ginnastica artistica presso il CONI, dove rimasi fino all’età di 10 anni e la mia specialità era appunto il corpo libero e la trave. Poi vista la mia altezza e la mia attitudine verso la musica e il movimento mi approciai all’Accademia Nazionale di Danza dove mi diplomai come tersicorea. Dalla classica mi avvicinai anche al mondo della danza moderna, la lyrical dance, l’acrobatica per poi innamorarmi della pole dance. Ho lavorato come ballerina in diverse trasmissioni televisive tra cui: “Non è  la rai”, “Chiambtetti c’è “, “Notti mondiali”,”Stracult”, “Bla bla bla”, “Cultura Moderna”, in teatro e nelle caldi estate romane presso Caracalla con “l’Aida”, al Colosseo, a Castel S’Angelo, ai mercati e alla colonna traianea etc. La mia passione è sfociata nell’insegnamento della danza classica alle bambine.  E a tutt’oggi anche se la mia professione è sempre nell’insegnamento ma in un ramo totalmente diverso visto che insegno fisica nei licei, essendomi laureata in Astrofisica a 23 anni continuo ancor a studiare per me stessa danza per non perdere l’allenamento e a trasmettere il mio amore per la danza a chi mi circonda. Perché la danza ti cambia la vita!